Videogiochi capolavoro che Amazon svende: Vanquish (recensione)

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Curato dal creatore della serie Resident Evil Shinji Mikami, Vanquish è uno shooter di fantascienza in cui i giocatori vestiranno i panni di Sam, un agente governativo blindato in un’armatura futuristica. Combattente versatile con un enorme arsenale di armi a sua disposizione, Sam è anche un esperto di arti marziali, dote di cui si servirà per abbattere i robot nemici.



La trama di Vanquish pone delle situazioni politiche più o meno attuali in un contesto fantascientifico: in un futuro non molto lontano dove la sovrappopolazione mondiale ha spinto le nazioni a farsi guerra per accaparrarsi le ultime risorse energetiche disponibili, gli Stati Uniti hanno lanciato una stazione spaziale orbitante nello spazio, la SC-01 Providence, allo scopo di assorbire e riciclare energia solare. Nel frattempo, però, un colpo di stato in Russia porta al potere gli ultra nazionalisti chiamati Ordine della Stella Russa capitanati dal folle Victor Zaitsev. I suoi uomini occupano la stazione spaziale statunitense e la relativa colonia, dirottando i raggi solari convertiti in microonde contro la città di San Francisco causando centinaia di migliaia di vittime. I fanatici russi a quel punto danno un ultimatum di otto ore agli americani: o accettano una resa incondizionata o la prossima città a essere colpita sarà New York. Il Presidente americano Elizabeth Winters, i cui tratti del viso ricordano in maniera più o meno marcata Hilary Clinton, rifiuta di piegarsi alla volontà dei nemici e si affida quindi al commando di marines guidati dal colonnello veterano Robert Burns per cercare di riconquistare la stazione orbitante.

305619.vanquish-per-ps3.jkawh_jpg_640x360_upscale_q85

Il videogioco è da ascrivere nel filone degli sparatutto in terza persona scriptati, di quelli cioè che lasciano poco spazio alla libertà di movimento del giocatore, incanalandolo in un percorso predefinito, e che trae ispirazione da molti altri prodotti del genere e non, come Gears of War per il sistema di copertura e per alcune avvincenti sparatorie, Devil May Cry 4 per frenesia, ritmo e qualità degli scenari, Metal Gear Solid per certe situazioni e infine Zone of the Enders e Halo per la suit.

315564.vanquish-per-ps3.vjfrt_jpg_640x360_upscale_q85

Vanquish è come un giro sull’ottovolante, adrenalina pura dall’inizio alla fine, di quelle che solo una volta scesi ti rendi conto dell’esperienza vissuta. Che non è epica come quella di GoW o indimenticabile come quella di Metal Gear, ma certo merita più di un’attenzione da parte di ogni appassionato del genere. Il gioco è una riuscita fusione di stili dei frenetici sparatutto in terza persona occidentali e orientali che certo rilancia le ambizioni di Mikami e lascia ben sperare per un futuro, possibile sequel, a patto però che vengano risolti i piccoli problemi emersi in questo primo capitolo e venga ampliato il ventaglio di opzioni di gioco oltre alla sua durata complessiva.

315566.vanquish-per-ps3.zdfki_jpg_960x540_crop_upscale_q85

Il link per acquistarlo a meno di dieci euro su Amazon Italia.

https://www.amazon.it/gp/product/B00472O0TE/ref=ox_sc_act_title_5?ie=UTF8&psc=1&smid=A2C7W0TCXRF5NB

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner