Come fare la marmellata di fichi in casa

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Siccome i fichi si trovano solo per poco tempo ogni anno l’idea è quello di farci della marmellata per poter gustare il sapore dell’estate anche in pieno inverno. La marmellata di fichi è una delle confetture più buone e nutrienti, ha un gusto particolare che forse non piace proprio a tutti ed una consistenza granulosa per via dei vari semini dei fichi difficili da eliminare completamente, ma se amate questo frutto sarà per voi una piacevolissima sorpresa.



marmellata-di-fichi-salentina

Tempo di preparazione:45 minuti per la macerazione e 45 minuti per la cottura.
Difficoltà: facile

Il procedimento è il classico della marmellata ma noi aggiungiamo molto meno zucchero del solito perché se prendete dei fichi dolci rischiate di rovinarla e di mangiare cucchiaini di sciroppo quasi solido; ovviamente il colore dipende dal colore dei fichi e più rossi sono all’interno più rossa è la marmellata che si ottiene.

Ingredienti per 2 vasetti medi

– 1 kg di fichi
– 250 g di zucchero semolato
– il succo di 1 limone

4028824475_da0f307f3f

Preparazione

  • La marmellata di fichi si prepara con la buccia quindi, divideteli in quattro parti dopo averli lavati benissimo.
  • L’unica accortenza che dovete avere è quella di eliminare il picciolo iniziale e di asciugare bene i frutti con della carta assorbente, specialmente l’eventuale lattice bianco.
  • Premete il limone in un premi agrumi e dopo aver deposto i fichi in una ciotola, filtrate il succo del limone per privarlo di semi e polpa e versatelo sui frutti.
  • Girate i fichi e lasciate macerare per 45 minuti.
  • Aggiungete nella ciotola anche la scorza del limone ben lavata ed asciutta.
  • Prendete una pentola alta antiaderente e versate i fichi col succo di limone e la buccia di quest’ultimo.
  • Aggiungete lo zucchero, mescolate ed accendete la fiamma del fornello in modo dolce e lasciate che la marmellata cuocia per 45 minuti.
  • Di tanto in tanto mescolate ma non troppo brutalmente affinchè i frutti non si disfino e non si attacchino sul fondo.
  • Nel frattempo sterilizzate i vasetti facendoli bollire per 20 minuti e poi asciugateli con uno straccio.
  • Una volta che la marmellata è cotta, con un cucchiaino prendete un pizzico di composto e vedete se fila.
  • Nel caso notate che la marmellata è ancora troppo liquida, fate cuocere per ancora 10 minuti.
  • Invasate la marmellata ancora calda, dopo aver eliminato la buccia del limone e poi chiudete i vasetti e teneteli capovolti fino a completo raffreddamento.
  • Conservateli in un posto fresco e buio.

La video ricetta

La fonte del video è alicetv: https://www.youtube.com/channel/UCZeWRIK9N5ranX_Jn2EmrEA

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner