Il pericoloso granchio gigante avvistato alle Hawaii

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Per la prima volta dal 1989, una pericolosa specie di granchio è stata avvistata alle Hawaii. Non sulla spiaggia, intendiamoci, bensì lungo una strada piuttosto trafficata. È stata una abitante delle isole americane, Holly Cantere, a fermarsi per capire cosa fosse quello strano animale in mezzo alla carreggiata: si trattava di un “coconut crab”, “granchio del cocco”, conosciuto con questo nome perché le sue chele sono talmente potenti da aprire una noce di cocco molto facilmente.



o-GRANCHIO-facebook

Grazie a un automobilista di passaggio, la signora Carrere è riuscita a rinchiudere il granchio gigante – circa 2 chili di peso – all’interno di una scatola di cartone e poi ha chiamato il Dipartimento dell’Agricoltura e della Pesca chiedendo cosa dovesse fare. Gli esperti hanno preso in carico l’artropode, che finirà in uno zoo.

119e2a1cde61_sf_8

Il “coconut crab” (nome scientifico Birgus latro) viene indicato colloquialmente anche con il nome di “palm thief” (ladro delle palme) o “robber crab” (granchio ladro). Si tratta dell’artropode più grande del mondo perché può arrivare a 4 chili e a un metro di lunghezza. È estremamente longevo: può vivere fino a 120 anni.

222158470-granchio-del-cocco-zanzibar-oceano-indiano-spiaggia-arenosa

Le autorità delle Hawaii non sono riuscite a scoprire la provenienza dell’esemplare trovato lungo la statale. Il “coconut crab” è stato estirpato ed è considerato illegale proprio perché minaccia le piante, gli animali (può mangiarsi un gatto senza battere ciglio) e l’uomo.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner