Never Alone per PS4 la recensione

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

In Never Alone (noto anche come “Kisima Ingitchuna” nella lingua inuit dei nativi dell’Alaska), i giocatori possono vestire i panni di una giovane inuit e di una volpe artica, in un susseguirsi di rompicapi atmosferici. Una combinazione di storie, ambientazioni e personaggi tramandati per generazioni dagli indigeni dell’Alaska, e le cui radici e patrimonio risalgono a millenni fa.



never-alone-44

Never Alone è un platform con elementi puzzle prodotto per le maggiori piattaforme (PS4, Xbox, PC). Non è Super Mario: è più Limbo, con qualche colore in più. Nuna è la protagonista di uno degli innumerevoli racconti tramandati oralmente dagli Iñupiat. Nel suo viaggio per scoprire l’origine della bufera di neve che imperversa sul suo villaggio, Nuna incontra una piccola volpe bianca, che diventa sua compagna d’avventura. Il gioco scandisce la progressione attraverso puzzle ambientali, che richiedono il più delle volte la collaborazione tra i due personaggi. Il giocatore può passare in tempo reale dall’uno all’altro, o affidare a un amico il controllo di uno dei due. Dal punto di vista estetico Never Alone va assolutamente premiato per la sua capacità di restituire atmosfere rarefatte e glaciali quanto le ambientazioni che fanno da sfondo all’avventura. Tuttavia, e qui esce fuori il videogiocatore “puro”, non è possibile chiudere un occhio su dinamiche talvolta macchinose, su una certa legnosità del sistema di controllo e su un’intelligenza artificiale che vi farà odiare la volpina più di qualche volta. Fermo restando che patch correttive stanno uscendo con regolarità, e ciò potrebbe migliorare la situazione, rimane il rammarico per un’esperienza ludica non del tutto riuscita. Gli stessi puzzle ambientali, che richiedono di gestire piattaforme invisibili, spostare casse, abbassare piattaforme o sfruttare le differenti abilità dei due personaggi, non sono esattamente originali. Sul finire del viaggio qualcosa cambia, ma non vogliamo rivelarvi troppo. Never Alone: un gioco che vale più della somma delle sue parti e che incanta al di là dei limiti del gameplay.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner