Per le strade di Nizza, poco dopo l’attacco

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Nelle sere d’estate, di solito, le viuzze scoscese del centro storico come Promenade des Anglais o Place Massena sono piene di turisti e nizzesi. Giovedì sera verso mezzanotte, non resta che qualche passante, con polizia e militari, ad occupare le strade della più importante città della Costa Azzurra. Appena un’ora prima, un camion si è lanciato contro la folla riunita su Promenade des Anglais per la festa del 14 luglio. Il bilancio parziale è di 84 morti: secondo dei testimoni oculari, l’autista avrebbe zigzagato fra la gente, per coinvolgere più persone che poteva.



Fonte:vice.com

Degli uomini delle forze speciali prendono posizione su Promenade des Anglais, dopo l’attacco

Forze di polizia bloccano l’accesso alla Promenade des Anglais, dove il camion si è lanciato nella folla

“Mia madre era lì, è appena tornata a casa. Piangeva, in completo stato di shock,” ci spiega una giovane del luogo davanti al Casino Le Ruhl, a pochi metri dal dramma. In giro, la gente riguarda sul telefono le immagini tremende che gli sono appena passate di fianco: cadaveri per terra, sangue ovunque, gente che corre. Nel centro cittadino, la polizia chiede ai passanti di alzare le mani e sollevare le loro magliette. Dei turisti attraversano la piazza con le mani dietro la nuca, come loro comandato dalla polizia.

Militari in città, poco dopo l’attacco

Le sirene delle ambulanze e della polizia rompono il silenzio. I turisti hanno trovato rifugio nelle hall degli alberghi della promenade. Sul marciapiede, qua e là, qualche bandiera francese distribuita nella serata per festeggiare il 14 luglio.

Nizzesi guardano verso Promenade des Anglais dai loro balconi

Davanti all’hotel Le Méridien, che dà sulla promenade

Un marciapiede non lontano da Promenade des Anglais, poco dopo l’attacco (Pierre Longeray/VICE News).

Verso le due del mattino, in piazza Massena, il grande giardino viene occupato dai militari. La polizia chiede alla gente ancora per strada di tornare rapidamente nelle loro case.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner