Sony presenta PlayStation Pro e la nuova PS4 Slim

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

La Pro esce il 10 novembre, più potente con supporto per realtà virtuale e 4K. Invece, la PS4 Slim andrà sul mercato il 15 settembre e sostituirà il vecchio modello di tre anni fa

1473329067_evidenza-1280x628



Sony ha annunciato l’arrivo di due nuove PlayStation sul mercato: una versione Slim della PS4 e la famosa console superpotente che si chiamerà PlayStation Pro. La prima uscirà il 15 settembre (a 299 euro) e sostituirà il modello uscito tre anni fa ereditandone le caratteristiche tecniche: in pratica cambierà soltanto il design, più compatto e con linee più morbide e arrotondate per riuscire ad integrarsi meglio all’interno dell’arredamento di casa. La seconda invece arriverà il 10 novembre al prezzo di 399 euro: sarà più potente, pronta per la realtà virtuale (il PlayStation VR uscirà il 13 ottobre) e in grado di sostenere la risoluzione a 4K. Dopo mesi di indiscrezioni – tutte confermate – il colosso giapponese ha respinto l’offensiva di Microsoft che all’E3 di Los Angeles aveva presentato due nuove Xbox – la One Sgià disponibile nei negozi e la Project Scorpio, di nuova generazione, in arrivo nel 2017 – e ha mostrato le proprie carte bruciando sul tempo la concorrenza uscendo, di fatto, con un anno di anticipo.

Andrew House, President and Group CEO of Sony Interactive Entertainment, speaks at the Sony unveiling of the new Playstation 4 and Playstation 4 Pro at the Playstation Theater, September 7, 2016 in New York. / AFP / Bryan R. Smith (Photo credit should read BRYAN R. SMITH/AFP/Getty Images)

L’altro grande annuncio del PlayStation Meeting di New York è l’arrivo di un aggiornamento firmware per tutte le PS4 che diventeranno compatibili con l’HDR (High dinamic range) che assicura un livello di luminosità decine di volte più alto di adesso. I giochi saranno gli stessi su PS4 e Pro ma potranno avere una grafica migliore sulla console più potente: i primi titoli annunciati sono Mass Effect Andromeda, Horizon Zero Dawn, Call of Duty Infinite Warfare, Watch Dogs 2, Deus Ex Mankind Divided e il prossimo videogioco di Spider-Man. Le caratteristiche tecniche della nuova PlayStation Pro sono superiori alla PS4 e alla One S: processore a 8 core da 2.1 Ghz con 8 Gb di Ram GDDR5 e un hard disk da 1 Tb con la possibilità di raggiungere una potenza grafica di 4,2 teraflops (praticamente il doppio rispetto ad ora), potrà sostenere i giochi in 4K ma non avrà il supporto per i Blu-Ray. Certo, quando Microsoft uscirà con la Scorpio tra un anno, potrà vantare un hardware migliore e funzionalità superiori alla Pro, instaurando una battaglia delle console annuale. Funzionerà come un computer: a intervalli regolari sarà necessario aggiornare i processori e le schede grafiche per garantire che i titoli più performanti possano godere del miglior ambiente possibile per esprimersi, pur garantendo completa compatibilità per i titoli meno recenti. Questo non poteva succedere con l’impostazione avuta fin qui nelle console, dato che, ad ogni uscita, si “bloccava” lo sviluppo hardware e software per stabilire come si sarebbe giocato da quel momento ai prossimi 5-7 anni. Per il momento Sony è avanti, ora la palla passa a Microsoft.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner