La serie Forza sorpassa Gran Turismo con Horizon 3

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

La serie di corse, in esclusiva per Xbox One, supera il cavallo di battaglia di Sony con un capitolo bello da vedere, divertente da giocare e ricco di contenuti 

 



 

In principio (1998) fu Gran Turismo. Poi, molto dopo (2005) fu Forza Motorsport. Quando quest’ultimo uscì, la PlayStation era sinonimo di videogiochi e l’Xbox era la scommessa di Microsoft che arrivava per ultima su console. Tutti conoscevano Kazunori Yamauchi, nessuno sapeva chi fosse Dan Greenawalt. In undici anni però sono cambiate molte cose. Sony ha dominato il mondo con la PS2, ha conosciuto la sconfitta con la PS3, ed è ora tornata ai vertici con la PS4. Di converso, Microsoft ha velocemente rimosso la prima Xbox dagli scaffali, ha vinto con l’Xbox 360 e ora guarda la rivale da lontano. Lo status quo, dunque, oggi è lo stesso del 2005: Sony prima e Microsoft seconda.

Ricchissimo di contenuti, con un gameplay delizioso e un comparto tecnico-artistico superbo, Forza Horizon 3 entra con pieno merito nella storia dei racing game arcade, strappando lo scettro di re al suo splendido – e tuttora validissimo – predecessore. Che Xbox One si sia trovata spesso a inseguire la concorrenza sotto il profilo tecnico è innegabile, ma lo spettacolo offerto da Forza Horizon 3 in taluni frangenti può sorprendere anche chi è abituato a PC di fascia alta. La sublime modellazione delle auto, la pulizia dell’immagine, l’orizzonte infinito, i sontuosi effetti di luce e i suggestivi panorami australiani, infatti, spingono l’opera nell’olimpo delle più belle esclusive Microsoft. La fluidità è praticamente granitica e gli unici singhiozzi li abbiamo osservati durante i caricamenti, all’avvio di alcune cutscene e in gara soltanto durante gli acquazzoni a Surfers Paradise, senza che influissero sulla godibilità dell’esperienza.
Per mari e per deserti
A rendere l’immagine ancor più affascinante, che viaggia a 1080p e 30 fotogrammi al secondo, vi è la tecnologia “photogrammetry” applicata agli elementi del paesaggio e l’eccellente resa del cielo, le cui sfumature derivano da riprese effettuate con una mostruosa telecamera 12K HDR. Alcune aree della vegetazione, come nel cuore della rigogliosa foresta pluviale, talvolta presentano un ritardo nell’aggiornamento dell’immagine rispetto alla scena principale, e come su Forza Motorsport 6 il filtro antialising non sempre risulta incisivo, ma si tratta di dettagli se confrontati con la magnificenza grafica offerta dal titolo. Del resto è impossibile non restare a bocca aperta mentre si sfreccia tra le maestose formazioni rocciose dell’Ormiston Gorge o tra i Dodici Apostoli, magari accarezzati dal tramonto. Anche l’audio offre effetti incisivi e cristallini, soprattutto per ciò che concerne propulsori e pneumatici. Vasto e variegato il ventaglio di brani trasmessi dalle otto stazioni radio, che può essere ampliato con un abbonamento a Groove o da una selezione personale. Per quanto concerne il doppiaggio, dobbiamo purtroppo segnalare la rimozione dell’italiano, mentre i sottotitoli talvolta vengono fastidiosamente posizionati in basso a destra. Il netcode è risultato solido nelle nostre prove preliminari, ma per un giudizio definitivo dovremo aspettare il lancio ufficiale, il prossimo 27 settembre (il 23 per chi ha acquistato l’Ultimate Edition).

Compralo su Amazon

ForzaHorizon3_GMECar_bonusLG

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner