Sesso: cosa abbiamo scoperto nel 2016

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Lo sapevate che più della metà delle coppie appena sposate la prima notte di nozze… dormono? Ecco i fatti più curiosi sul sesso di questo 2016

26314



Il sesso è un ottimo punto di partenza per osservare i cambiamenti in atto nella società: la scienza ne è consapevole e attraverso alcuni studi mirati, ci restituisce lo specchio di come le persone vivono il sesso oggi. Il 2016 sta per concludersi: Women’s Health Mag ha raccolto le scoperte riguardanti il sesso con i risultati più significativi, in certi casi addirittura bizzarri.

mammt_banner-2

Ci vuole impegno per avere una felice vita sessuale  I ricercatori dell’Università di Toronto hanno intervistato 1.900 persone e hanno scoperto che le coppie convinte che una felice vita sessuale richieda sforzo e impegno anche fuori dal letto hanno una maggiore probabilità di fare sesso – e anche in modo più hot – rispetto alle persone che pensano che questo succeda solo quando si è innamorati dell’altro.

Guardare troppa tv può far male alla fertilità maschile  Uno studio pubblicato sul Journal of Epidemiology ha scoperto che guardare troppa TV può avere un impatto negativo sulla qualità dello sperma, in particolare sulla conta degli spermatozoi prodotti. Nella fattispecie, i ragazzi coinvolti nello studio che hanno guardato cinque ore o più di televisione al giorno hanno riportato poi una produzione diminuita (44% in meno) rispetto a coloro che non la guardavano o ne guardavano pochissima.

Occhio ai messaggi… piccanti  Siete abituate a fare sexting con il vostro partner? Attenzione, i vostri messaggini hot probabilmente hanno un pubblico più vasto di quello che pensate: uno studio dell’Università dell’Indiana ha scoperto che il 25% delle persone condivide queste conversazioni intime con qualcun altro, più precisamente, in media, con tre amici.

Più della metà delle coppie non fa sesso la prima notte di nozze  La prima notte di nozze di solito nell’immaginario comune prevede i novelli sposini impegnati in una sex session da paura, ma un sondaggio condotto dal brand di lingerie Bluebella riporta che solo il 48% delle coppie ‘consuma’ dopo aver detto “sì”: il resto crolla per la stanchezza e se la dorme di gusto.

I geni ci dicono quando perderemo la verginità  Uno studio pubblicato sulla rivista ‘Nature Genetics’ ha scoperto che le persone con la variazione del gene CADM2 hanno più probabilità di avere rapporti sessuali in giovane età, rispetto a chi non riporta questa mutazione.

Le ragazze molto giovani non usano il preservativo  Uno studio pubblicato sul Journal of Sex Research ha rilevato che solo 2 ragazze su 24 conoscono l’importanza di fare indossare il preservativo al proprio partner e lo usano ogni volta che fanno sesso. Un dato che dà da pensare e che deve salire: un preservativo non solo protegge da una gravidanza indesiderata, ma anche dalle malattie sessualmente trasmissibili. Usatelo, sempre!

Uh, un pelo!  Secondo un sondaggio di YouGov , i ragazzi e le ragazze sotto i 30 anni sono particolarmente sensibili alla cura dei peli pubici: quasi la metà delle ragazze ha confessato che preferirebbe che il partner si radesse anche lì, mentre il 54% dei ragazzi preferisce una vagina totalmente depilata.

Il viagra femminile non funziona  Quando l’Addyi, ovvero il viagra rosa, è stato introdotto sul mercato, si è festeggiato, ma una revisione di otto studi clinici pubblicati sulla rivista scientifica JAMA Internal Medicine ha scoperto che il farmaco non ha migliorato di molto le performance (solo cinque incontri sessuali soddisfacenti in un mese), anzi: le donne che lo hanno assunto, hanno anche avuto più vertigini, nausea e stanchezza.

Chi usa in modo massiccio le emoji è più emancipato sessualmente  Le persone che fanno uso massiccio di emoji sono più attratti dal sesso di quelli che inviano noiosi messaggi di solo testo, rivela un sondaggio svolto dal sito Match.com. Fate attenzione a cosa scriverete e in che modo lo farete: potreste inviare messaggi ambigui!

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner