Arrivano i Superboys

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Arrivano i Superboys è il primo anime dedicato al calcio: portieri bendati, traiettorie che bruciano i guanti e giocatori che si sdoppiano.

1-shingo-tamai



 

Molti di voi non erano ancora nati, ma prima che Holly e Benji arrivassero in tv, prima che la nazionale vincesse il mondiale nell’82 e la serie A diventasse il campionato più bello del mondo, nel 1970, in Giappone, veniva trasmesso un cartone animato sul calcio.  Arrivano i Superboys (Akakichi No Eleven) letteralmente “Gli undici rosso sangue”, è un anime diretto da Ken Yamada e prodotto da Tv Tokyo tra il 1970 e 1971, che si compone di 52 episodi della durata approssimativa di 24 minuti. La serie è tratta dal manga Akakichi no eleven. In Italia arrivò nel 1982, col titolo Arrivano i Superboystrasmesso da Italia 1, annunciato da una sigla fischiettante ed entusiastica che ricordava certi pezzi dei Village People e firmata Eurokids. L’autore dell’anime era Ikki Kajiwara, all’anagrafe Asaki Takamori (1936-1987), lo stesso di Rocky Joe e L’uomo tigre e la cosa si nota. Il calcio viene rappresentato come un gioco assurdamente violento e il successo è ottenuto passando attraverso allenamenti che sfiorano il sadismo. Dimenticatevi Holly e Benji! La storia di Shingo Tamai e della sua squadra è molto più cattiva e brutale. Negli anni ’70 in giappone invece il calcio era ancora uno sport per rozzi energumeni che sul campo se le davano di santa ragione. Shingo Tamai è uno studente problematico e irrequieto, che frequenta l’istituto Shinsei Senior High Scool con poco profitto. A inizio anno scolastico viene notato dal nuovo professore di educazione fisica, Tempei Matsuki, che è ex portiere della nazionale giapponese di calcio e medaglia di bronzo ai giochi olimpici del Messico. Tempei vuole formare una squadra di calcio anche nella scuola, e vorrebbe reclutare Shingo tra gli undici giocatori. Ma il ragazzo non vuole farne parte: non gli piace l’allenatore, detesta la disciplina e vorrebbe fare le cose solo a suo modo. Tra i due ci saranno molti contrasti, che coinvolgeranno anche gli altri ragazzi della scuola, ma alla fine anche Shingo farà parte della squadra ufficiale. Grazie a molti allentamenti e sacrifici, gli undici giocatori punteranno sempre più in alto: addirittura fino alla Coppa del Mondo! Arrivano i Superboys è stato importantissimo per lo sviluppo del genere sportivo negli Anime, che prima non aveva mai affrontato il Calcio. Tiri impossibili e dure entrate farciscono questa bella serie che anni dopo lascerà la scena ad Holly e Benji anche se molti, tra cui il sottoscritto continuano a preferirla a tutte le altre.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner