Durare di più a letto…

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Il 45% degli uomini dura meno di due minuti, lasciando quindi la propria compagna senza orgasmo.

shutterstock_260711945



Il 45% degli uomini dura meno di due minuti, lasciando il più delle volte la propria compagna a bocca asciutta. Ecco perché vi consigliamo di provare le posizioni elencate in questo brillante articolo, in grado, a detta degli autori, di ritardare il piacere di lui e fare in modo che anche le vostre esigenze non vengano disattese per l’ennesima volta.

L’intreccio

La posizione dell’intreccio (le gambe e i corpi intrecciati appunto tra di loro) aumenta la resistenza al piacere nell’uomo perché la penetrazione risulta meno profonda ad esempio rispetto al missionario o a una pecorina. Inoltre, la vicinanza dei due corpi permette di apprezzare il contatto della pelle e lo scambio di sguardi, rendendo la posizione molto romantica e intima.

La fenice gioiosa

Funziona perché è un’altra posizione molto romantica del Kamasutra. La donna, cingendo il partner con le gambe, può abbracciarlo e guardarlo negli occhi. Ma il bello è che stando sopra di lui può controllare la penetrazione e il ritmo del rapporto dominando in questo modo anche la sua eccitazione e cercare di allungare i tempi di raggiungimento dell’orgasmo in base alle sue esigenze.

Andromaca

La posizione di Andromaca (lei seduta perpendicolarmente sul pene di lui) è tra le più accreditate per il ritardo dell’eiaculazione maschile. Questa posizione infatti permette alla donna di controllare a pieno il suo uomo che si rilassa perché sdraiato sulla schiena e deve “solo” occuparsi di mantenere l’erezione il più a lungo possibile.

La stretta del panda

Di cosa si tratta? Semplicemente rappresenta una variante della tradizionale posizione del 69. La differenza sta nel fatto che gli amanti sono distesi sul fianco e che la penetrazione avviene in maniera classica, ma decisamente meno profonda. Ecco perché consente all’uomo di controllare l’orgasmo e ritardare il piacere seguendo i ritmi della partner.

La posizione dei rematori

Quella dei rematori è considerata una delle posizioni più sexy dell’intero Kamasutra. Seduti l’uno di fronte all’altra, i due amanti possono innanzitutto ‘godere’ della vista di loro stessi ma soprattutto della penetrazione. Allo stesso tempo rescono entrambi a controllarne la profondità: l’uomo è facilitato nel compito di trattenere il momento dell’orgasmo.

Il cavallo (capovolto)

In questa posizione l’uomo, sdraiato supino, gode dei movimenti della compagna che stando a cavalcioni su di lui (ma con la schiena e non il viso rivolti verso il partner) controlla appieno non solo la profondità della penetrazione ma anche l’inclinazione del pene nella vagina. Non avendo nessun tipo di potere, si rimette alle decisioni della donna, che tende ad adeguare le sensazioni di piacere alle sue.

Se poi, anche così non funziona, prova a chiedergli esplicitamente di masturbarsi prima. Per chi si fosse persa il film ‘Tutti pazzi per Mary’, dovete sapere  che fare sesso senza essersi masturbati è come “uscire di casa con una pistola carica”.

Ti Piace questo Articolo?