Le migliori serie tv del 2017

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Come ogni anno quando arriva questo periodo dell’anno, il nostro magazine vi propone la classifica delle dieci migliori serie tv . Scopriamo insieme quella del 2017.

migliori-serie-2017-top-10



Come ogni anno quando arriva questo periodo dell’anno, il nostro magazine ha stilato la clssifica elle dieci migliori serie tv del 2017. Ce ne sono molte che non vi aspettereste e, soprattutto tra quelle straniere, alcune che quasi di certo non conoscete.

Ricco di uscite più e meno memorabili, abbiamo cercato di dare spazio in classifica a differenti generi, canali e piattaforme ponendo l’accento sulle eccellenze assolute dell’anno appena trascorso.

Il 2017 è stato, probabilmente più di quanto sia accaduto in passato, un anno in cui la cronaca e le questioni che hanno impegnato maggiormente il dibattito sociale sono entrate nel racconto televisivo. Ovviamente molti di voi non saranno d’accordo con un sacco di cose, ma il bello delle classifiche è anche questo.

1. American Gods

Una serie visivamente ben architettata e raccontata, da vedere soprattutto se vi affascinano le storie mitologiche. Basato sulla idea di una guerra tra i vecchi dei e i nuovi dei tecnologici, lo show riesce nell’impresa impossibile di far innamorare lo spettatore di ciascuno dei personaggi, divini ma quanto mai umani, vinti dall’abbandono e dall’ambizione.

2. The Leftovers

The Leftovers non è una serie per tutti, e questa è stata tanto la sua sventura quanto la sua fortuna. Ha strappato consensi critici, collezionando valanghe di nomination e premi fra i più importanti del settore. Eppure, i dati di ascolto non sono mai stati eclatanti.

Il 2% della popolazione scompare nel nulla, di punto in bianco, destabilizzando l’equilibrio psicologico ed emotivo della società mondiale. I protagonisti della serie devono scendere a patti con questa nuova, mistica e sconvolgente verità, e trovare un modo per andare avanti con le proprie vite distrutte dalla tragedia. Di questo parla The Leftovers, almeno in apparenza, e non vi dirò di più perché altrimenti sarebbe un crimine.

3. Tredici – 13 Reasons Why

La serie tv tratta dal romanzo di Jay Asher tratta temi quali bullismo, misoginia, solitudine, depressione e insicurezza. Temi difficili e attuali affrontati con il dovuto realismo, e in sottofondo una colonna sonora accattivante che mescola sapientemente vintage e modernità.

Tanti elementi che si incastrano come pezzetti di un puzzle, con un risultato che è quasi perfetto e rende Tredici una delle maggiori rivelazioni di questo 2017.

4. The Deuce

Come ogni anno, HBO si riconferma leader delle produzioni televisive americane. La nascita del porno a New York. Basta questo per descrivere The Deuce, la nuova serie di David Simon. Racconto dell’ascesa del “genere” negli anni 70 nel bel mezzo del traffico illegale e della vita notturna di Times Square, mentre l’HIV comincia a diffondersi e la cocaina domina le menti.

5. The Good Place

The Good Place è in definitiva una comedy che fa riflettere risultando al tempo stesso stupida in modo divertente. Commedia che segue una donna che cerca di migliorare sè stessa e diventare una brava persona. Con la piccola aggravante che è un tantinello morta e finita nell’aldilà, in un posto migliore di quello che le spettava per via di un disguido burocratico.

6. Big Little Lies

Tratto dal romanzo di Liane Moriarty, era una delle hit annunciate dell’anno e non ha tradito le aspettative. Protagonista è un gruppo di donne che conduce la sua esistenza benestante a Monterey, un paesino sul mare in California.

Un racconto che parte dalla scuola elementare che frequentano i bambini di queste milionarie insoddisfatte per poi allargare la visione alla sfera privata delle singole donne: le protagoniste sono Reese Witherspoon, Nicole Kidman, Shailene Woodley e Laura Dern.

7. Suburra

Che ci sia Gomorra dietro Suburra è un dato di fatto, la produzione è la stessa. 10 episodi e una vicenda della durata di 7 giorni. Una settimana, in cui le sorti di Roma e di tutti coloro che la amministrano (in maniera lecita o illecita) cambieranno per sempre. La prima stagione di Suburra è un prodotto assolutamente meritevole di attenzioni, tocca le giuste corde emozionali.

8. This Is Us

Per molti è la serie dell’anno perché “fa piangere”, nel senso che è commovente. Per altri invece è la serie dell’anno perché è costruita con grande maestria. La serie di Dan Fogelman ha il merito di aver riportato a una dimensione più umana l’intrattenimento televisivo.

In una tv che sembra essersi persa nella ricerca quasi spasmodica di storie singolari e fuori dal mondo, ciò che sorprende e appassiona in This Is Us sono le storie di persone comuni.

9. Humans

Dramma fantascientifico ambientato in una realtà parallela dove l’ultimo must di cui ogni famiglia non può fare a meno è un Synth, ossia servitore di natura robotica per molti aspetti simile agli umani. La serie è riuscita pian piano a ritagliarsi uno spazio tutto suo all’interno del panorama televisivo di questa annata, grazie ad una trama lineare ma ben congegnata.

10. Better Things

Una serie tv comica e di qualità, Better Things è  incentrata sulla protagonista, Sam, una madre single alle prese con 3 terribili figlie, i problemi di lavoro e qualche intreccio amoroso. Il giusto mix tra commedia e risate amare, tipiche del mondo della stand up comedy.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner