Perchè gli uomini non riescono a non guardare una scollatura generosa

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Il seno è una delle cose più belle, non solo nel corpo di una donna, ma anche al mondo.

anna-tatangelo-900x600-ok



L’uomo è l’unico mammifero che assegna un significato sessuale al seno. Biologicamente parlando, questa ossessione umana del seno maschile è piuttosto strana. Gli uomini sono gli unici mammiferi maschi affascinati dalle mammelle in un contesto sessuale.

Il seno cresce durante la pubertà

Le donne sono le uniche femmine dei mammiferi il cui seno si ingrossa durante la pubertà, indipendente dalla gravidanza. Siamo anche l’unica specie in cui le carezze dei maschi, un massaggio, o anche la bocca, stimolano il seno femminile durante i preliminari e il sesso.

Le donne sembrano godere dell’attenzione rivolta al loro seno, almeno nei momenti giusti. Che effetto fanno le tette agli uomini? I seni non attraggono solo perché sono associati alla fertilità, la preferenza maschile verso un décolleté mini o maxi cambia in base all’idea di femminilità, allo stipendio e persino all’appetito.

Arma di seduzione femminile

Grande o piccolo che sia il seno è un’arma femminile di seduzione. Le donne più prosperose attirano più facilmente l’attenzione, ma per coloro che sono meno dotate non devono temere, ci sono uomini che preferiscono le ragazze con décolleté meno appariscenti perché non vogliono rivali in amore.

Quando i bambini diventeranno uomini, rivedranno nei seni delle loro compagne l’amore e la protezione materna. Ma il seno grande piace anche ai meno romantici che vedono invece nelle curve femminili il “mito” e credono di affermare meglio la loro virilità.

Due ricercatori canadesi, Christopher Burris e Armand Munteanu, hanno chiesto a 67 studenti quanto desiderassero diventare padre e hanno poi invitato gli intervistati a costruire su un computer la loro partner ideale. I ragazzi a cui non interessava diventare padre disegnavano delle compagne con il seno più piccolo rispetto a coloro con un maggiore senso di genitorialità.

Tette grandi, grande competizione

Il professore Stuart Fischoff, ritiene che gli uomini che temono la competizione prediligano le donne con un seno più piccolo perché sa che attirerà meno l’attenzione degli altri uomini. Un’indagine condotta dall’università di Westminster su 361 uomini con età compresa tra i 18 e i 68 anni ha scoperto che i maschilisti amano il seno prosperoso e immaginano la propria partner come una geisha, mentre gli uomini convinti che la donna abbia gli stessi diritti dell’uomo preferiscono le tette piccole.

Gli uomini che a cui piacciono le donne col seno abbondante hanno spesso nostalgia della madre e hanno bisogno di amore e protezione. Chi ha uno stipendio molto modesto preferisce le maggiorate perché le grandi dimensioni trasmetterebbero inconsciamente l’idea della “riserva” e dell’abbondanza, rassicurando perciò chi si sente più a rischio di povertà.

Anche l’appetito spingebbe verso le donne prosperose. In una ricerca condotta dall’Università di Westminster, 66 studenti affamati e 58 sazi, che entravano o uscivano dalla sala da pranzo, hanno espresso le loro preferenze in merito a immagini di donne. Gli affamati, al contrario dei sazi, preferivano il seno grosso. Per i ricercatori, questo sarebbe dovuto all’attrazione istintiva verso una donna che ha maggiori probabilità di accesso al cibo, con più riserve disponibili.

Quanti studi sulle dimensioni del seno

Secondo uno studio di società produttrici di reggiseni l’Inghilterra è la nazione con la dimensione di seno più grande. Al secondo posto la Danimarca e al terzo l’Olanda. Che sia la fidanzata, la moglie, l’amante o anche una partner occasionale, poco importa: ci sono alcune cose che un uomo non dovrebbe mai fare con le tette di una donna; non sono volanti, giocattoli, pulsanti né batterie da suonare.

Niente mammografie, non dovete palparle come se steste cercando qualcosa di brutto. Occhio ai capezzoli, va bene leccarli, ma non come se steste morendo di fame, non sono commestibili. Toccate con delicatezza, non battezzatele con dei nomi stupidi. È persino troppo scontato asserire che per una donna, il carattere sessuale più evidente nel corpo è il seno. Aspetto che determina una serie di implicazioni psicologiche profonde e intime.

Le donne ricche hanno le tette piccole

Ad un campione di donne con differente misura di seno è stato chiesto di sedere da sole al bar e monitorare quanti tentativi di rimorchio ricevevano durante il corso della giornata. I risultati hanno rivelato che all’aumentare della dimensione delle tette aumenta il numero di uomini che tenta l’approccio. Si è scoperto che l’uomo quando parla con una donna con le tette piccole trascorre più tempo a guardarla in volto e meno tempo a fissarle il seno di quanto non accada con donne dal seno di dimensioni medio grandi.

Uno studio antropologico ha evidenziato che la maggioranza delle donne più ricche, più potenti e più in vista del pianeta ha le tette piccole. Fissare il seno abbasserebbe la pressione sanguigna. Ad affermarlo è il prof. Karen Weatherby che si sarebbe accorto che agli uomini che guardano per dieci minuti le tette delle donne si abbassa la pressione. Ammalandosi meno di malattie cardiache. Quindi in pausa pranzo non abbiate paura: fissate le donne all’altezza del seno e mangiate con gusto.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner