Estate 2018, i migliori film horror al cinema

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Creature spaventose e fenomeni paranormali, ecco i migliori film horror dell’estate 2018, questi film vi perseguiteranno in ogni angolo di spiaggia.

horror-estate-2018



Tempo d’estate, tempo di horror, genere estivo per eccellenza. E, come sempre, ce n’è di tutti i tipi e per tutti i gusti. Dai più commerciali, alle vere e proprie chicche. Tra film horror italiani e pellicole straniere, tra già visto e ancora da vedere, ecco dunque i film che vi faranno tremare nonostante le alte temperature. Ricordando che l’horror è uno dei generi più fertili, creativi, e sperimentali che esistono, ma anche un luogo in cui registi e produttori talvolta tentano guadagni facili.

Shark – Il primo squalo di Jon Turteltaub 

In estate non può mancare un film che abbia come protagonista uno squalo. Cinque anni prima, l’esperto subacqueo della Marina Jonas Taylor ha incontrato un pericolo sconosciuto negli anfratti inesplorati della fossa delle Marianne ed è stato costretto ad abbandonare la sua missione e metà del suo equipaggio. Quando un sommergibile si inabissa nello stesso punto e necessita di aiuto, Jonas viene richiamato per una missione speciale che potrà ridargli indietro la sua reputazione.

La settima musa di Jaume Balagueró

Con La settima Musa, Jaume Balagueró mette in scena una storia horror, dal sapore gotico, creando un’atmosfera rarefatta dove la letteratura diventa un percorso di indizi alla ricerca delle Muse che controllano la vita dei poeti, trasformandoli in strumenti per inondare il mondo di parole magiche che in qualche modo creano e distruggono i destini dell’umanità.

The End – L’inferno fuori di Daniele Misischia

Antonio e Marco Manetti presentano L’inferno fuori, horror di Daniele Misischia prodotto dalla loro Mompracen. L’horror claustrofobico di ambientazione romana vede protagonista Alessandro Roja nei panni di Claudio Verona, un uomo d’affari cinico ed egoista che rimane bloccato in ascensore mentre fuori impazza un’improvvisa epidemia che non si esiterebbe a definire “zombie”.

Hereditary – Le radici del male di Ari Aster

Hereditary di Ari Aster, mette in scena la personalità fragilissima di Annie, donna traumatizzata dal difficilissimo rapporto con la madre; la donna, appena deceduta, le ha lasciato oscuri manoscritti e soprattutto una nube nera di misteri. Presentato al Sundance Film Festival 2018 nella sezione Midnight, il film Hereditary, disturbante opera prima di Ari Aster ha conquistato la critica americana che l’ha acclamato all’unanimità come uno degli esordi più brillanti degli ultimi anni.

Dark Hall di Rodrigo Cortés

Kit, ragazza difficile e problematica, viene incriminata per incendio doloso e per questo mandata nella misteriosa Blackwood Boarding School, gestita dalla preside Madame Duret. Esplorando i corridoi della scuola, Kit e le sue compagne di classe scopriranno che l’edificio nasconde un antico segreto con origini paranormali.

Fino all’inferno di Roberto d’Antona

Un road movie made in Italy dal sapore fantascientifico che omaggia il grande horror americano e i film d’azione degli anni Ottanta. Tre rapinatori in fuga verso una nuova vita incrociano la propria strada con una donna e suo figlio e con la tragica maledizione che portano con sé.

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner