Donne: cinquantenni a letto meglio delle ventenni?

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Sarà vero che le donne cinquantenni lo fanno meglio, più spesso e più volentieri delle ragazze ventenni o si tratta solo di una leggenda metropolitana?



Se provate a digitare sul web scoprirete che abbondano gli articoli che provano a rispondere alla domanda “perché a letto una cinquantenne è meglio”. Che si tratti di Glamour, de Il Giornale o di Fanpage, tutti sembrano convinti che sì, le cinquantenni sono delle bombe a letto.

Tutte le cinquantenni sono così vogliose?

Ma sarà poi vero? Alzino la mano tutti coloro che hanno una moglie o compagna di 50 o più anni che ogni sera gli salta addosso smaniosa di farlo nei modi più diversi. O che non abbia mai subito un calo del desiderio che è invece molto frequente in donne in menopausa (situazione certamente più comune per le cinquantenni che non per le ventenni).

Eppure per i sessuologi del web, le “panterone” cinquantenni non avrebbero “la mente affollata da impegni come i bambini, il lavoro, la gestione del quotidiano”, sarebbero risolute, con una routine collaudata e con più tempo a disposizione “per abbandonarsi e per sperimentare”. Queste cougar o milf o come preferite definirle sarebbero donne non in cerca “disperatamente” del piacere, ma pronte a donarlo, “concentrarsi sul suo lui, che diventa il centro delle sue attenzioni”.

Tempo, indipendenza e determinazione

Senza più fretta la cinquantenne moderna avrebbe a disposizione tempo “tutto per sé e per il suo partner” avendo “quell’indipendenza mentale e economica che le mancava da ventenne” e che le permette “di essere più spontanea e di mettersi in gioco”. Le 50enni, sostengono i loro estimatori, non sono confuse, sanno ciò che vogliono grazie all’esperienza accumualta, la loro “stagionatura” è un plus in termini di creatività e fantasia nell’approccio col partner.

cinquantenni

Di sicuro le milf cinquantenni hanno ormai risolto il problema dei figli (se non è Janet Jackson, rimasta incinta del primo proprio a 50 anni): o li hanno già avuti o non li hanno mai voluti, per cui il rapporto fisico non è collegato alla procreazione ma al puro piacere. Le cougar, poi, si sentirebbero sempre a proprio agio nella loro pelle, accettando il passaggio del tempo e prendendosi cura di sé per rimanere sexy.

Piccolo spazio pubblicità

Con una prosa degna delle migliori “marchette” pubblicitarie, molti articoli sul web lodano la pelle delle cinquantenni, “esponenzialmente più setosa e morbida di quella di una trentenne che magari per la fretta dimentica di applicare l’idratante ogni giorno”, anche grazie all’uso costante “di cosmetici ad hoc per la sua età” (e vai di pubblicità più o meno subliminare di questo o quello skin-care con o senza acido ialuronico).

A parte il chiaro intento di alcuni articoli di promuovere marchi di abbigliamento e cosmetici per le “panterone”, siamo sicuri che essi abbiano colto alcuni tratti comuni delle cinquant’enni e non solamente abbiano elencato luoghi comuni un tanto al chilo? Chi lo dice che la donna di 20 anni deve volere per tutti i costi un figlio dal suo partner? O che una donna di 50 anni abbia sempre il tempo e la possibilità economica di mantenersi “sexy” e pronta ad un incontro amoroso anche solo con 5 minuti di preavviso?

Ritratto fedele delle cinquantenni moderne?

Gli stereotipi maschili e femminili sono duri a morire, quelli della donna “mangiatrice di uomini” non meno di quello della ragazza “acqua e sapone”, che si tratti di donne mature o acerbe, di femmine procaci o dalla corporatura esile. Voi che ne pensate o che esperienze dirette siete in grado di riferire a favore o contro la tesi delle cinquantenni che a letto sono delle bombe più delle ventenni?

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner