Gatti: i protettori della casa dagli spiriti negativi

Share:
Metti mi piace alla nostra pagina!

Gli amanti di cani e gatti li apprezzano per l’affetto che riescono a dimostrare ai loro compagni umani, per la compagnia e l’allegria che sono in grado di trasmettere. Ma c’è molto di più.

I nostri amici felini, in particolare, sembrano in grado di proteggere la casa da influenze negative, come ci spiegano gli amici di Fanwave.it, il sito per gli amanti dei misteri.



Gatti nell’antico Egitto

I primi gatti furono addomesticati nell’antico Egitto a partire dal gatto selvatico africano circa 10 mila anni fa e furono subito apprezzati per la capacità di cacciare roditori nocivi, ma anche di uccidere serpenti velenosi come il cobra e altri animali nocivi per l’uomo, tanto da finire con l’essere venerati nel giro di pochi secoli.

gatti antico egitto

Proprio all’antico Egitto risale l’accostamento tra gatti e regno dei morti: nel Libro dei Morti, infatti, si parla del “Grande Gatto di Eliopoli” custode dell’albero Ished (l’albero della vita eterna e della conoscenza) che di notte dava battaglia, sconfiggendolo, al demone serpente Apopi.

Se il proprietario era sufficientemente abbiente, il gatto avevano diritto ad essere mummificati e sepolti come nel caso di Myt, gatta del principe ereditario Thutmose (da alcuni indicato come Thutmose V, anche se non arrivò mai a regnare in quanto morto prima del padre, il faraone Amenothep III) il cui sarcofago in pietra fu rinvenuto nella necropoli di Menfi.

Gatti protettori contro energie negative

Ai giorni nostri alcuni ritengono che i gatti trasferiscano la loro energia astrale strofinandosi contro i propri compagni umani. Sensibili al mondo degli spiriti, i gatti assumerebbero talora atteggiamenti curiosi, come il fissare un punto o rimanere seduti in un angolo della casa per molto tempo, in quanto sarebbero in grado di percepirne la presenza in un ambiente e di filtrarne le eventuali energie negative così che non turbino la vita della loro famiglia e della casa in cui vivono.

gatto che guarda

Insomma, se ci credete, quando il vostro gatto fissa a lungo un punto nello spazio e sembra stare in guardia anche se non c’è nulla che voi possiate vedere, starebbe percependo una presenza o delle energie estranee alla casa e alla sua famiglia umana. E siccome di persone invidiose e negative è pieno il mondo, avere un gatto in casa potrebbe aiutarvi ad evitare questi pericoli latenti.

Se ritenete di essere oggetto di invidia e attenzioni negative e vedete il vostro gatto in allarme, accarezzatelo in modo che possa trasmettervi la sua energia positiva. Se poi non credete agli spiriti, il vostro gatto non se la prenderà a male e continuerà a mostrarvi il proprio affetto con grande tolleranza: in fondo non è colpa vostra se non siete gatti, no?

Fonte: Fanwave

Link alla fonte: Gatti: protettori della casa da spiriti negativi

Ti Piace questo Articolo?

mammt_banner